Cos’è il programma di viaggio senza visto?

Dal 2007, i cittadini di alcuni Paesi hanno visto cambiare sensibilmente le regole in vigore per i viaggi negli Stati Uniti, indipendentemente dalla loro ragione. In questa data infatti è entrata in vigore la c.d. ESTA, un’esenzione che permette di viaggiare senza visto negli USA e rendere operativo così il Visa Waiver Program.

Il programma in questione fa in modo che, richiedendo l’apposita autorizzazione ESTA, si possa entrare sul territorio statunitense per un periodo di massimo 90 giorni consecutivi, senza dover seguire il procedimento farraginoso e lento che caratterizzava la richiesta del precedente visto (colloquio presso l’ambasciata o il consolato di riferimento e altri step burocratici).Il programma di viaggio senza visto fu emanato dal Governo degli Stati Uniti nel 1986 e concede questa opportunità ai cittadini che appartengono solo ad alcuni Paesi, quelli cioè che si contraddistinguono da un reddito pro capite fondamentalmente alto.

Le prime nazioni che presero parte al Visa Waiver Program furono il Regno Unito e il Giappone, mentre l’ultima ammessa è stata la Polonia. In questo modo si volle alleggerire il carico di domande per il visto e incentivare la presenza turistica nel Paese. Ma vediamo nel dettaglio come viaggiare senza visto negli Stati Uniti.

Il programma viaggio senza visto ESTA (VWP)

Quando si parla del Visa Waiver Program per gli USA occorre considerare lo stretto rapporto che lega questa opportunità ad un requisito fondamentale e cioè la richiesta dell’ESTA (Electronic System for Travel Authorization). La ragione che è alla base di questa nuova metodologia sta nel fatto di voler rendere più veloci le procedure di ingresso nel Paese per i cittadini di alcune nazionalità, senza rinunciare ad un aspetto particolarmente importante per il Governo statunitense: la sicurezza. Il procedimento previsto per il rilascio dell’autorizzazione elettronica consiste nella compilazione di un apposito modulo disponibile sulla piattaforma ufficiale dell’ESTA; qui è necessario inserire i propri dati anagrafici, il metodo di pagamento e le informazioni relative al viaggio che si intraprende (es. data di arrivo e di partenza). Inoltre per portare a termine l’operazione è necessario essere in possesso di un passaporto biometrico in formato elettronico, da indicare al momento di compilazione della domanda. Una volta inviata la domanda occorre attendere la risposta di accettazione del sistema, procedere poi al pagamento dell’imposta e conservarne la relativa ricevuta.

Requisiti per il Visa Waiver Program

È possibile viaggiare senza visto negli Stati Uniti soltanto in presenza di taluni requisiti:

  • cittadinanza in uno dei Paesi aderenti al programma
  • durata del viaggio non superiore a 3 mesi
  • permanenza negli USA per non più di 180 giorni all’anno
  • possesso di un passaporto biometrico
  • non effettuare attività lavorativa durante la permanenza negli Stati Uniti
  • rispondere con sincerità alle domande della procedura di rilascio dell’autorizzazione.

Altre FAQ

Che differenza c’è tra un’autorizzazione ESTA ed un visto?

Posso presentare una domanda ESTA per USA a nome di un familiare stretto?

Come aggiornare la mia domanda ESTA per gli USA